Elezioni midterm USA, democratici avanti per sondaggi e quote

Le midterm elections americane sono elezioni di metà mandato che si tengono due anni dopo quelle presidenziali e che hanno un importante significato politico: costituiscono un segnale del gradimento o meno della politica della Casa Bianca attuata fino a quel momento. Con queste votazioni gli Stati Uniti eleggono parte del Congresso, alcuni governatori dei singoli Stati, sindaci e assemblee locali.

trump usa elezioni midterm

Le elezioni si tengono il martedì che segue il primo lunedì del mese di novembre. Nel 2018 la tornata elettorale cade appunto oggi, martedì 6 novembre. I cittadini americani sono chiamati alle urne per scegliere tutti i 435 membri della Camera e un terzo dei membri del Senato, oltre a 36 governatori e molti sindaci delle città. Il sistema prevede l’elezione diretta dei rappresentanti.

Attualmente entrambi i rami del Congresso sono controllati dal partito Repubblicano, ma i Democratici dovrebbero ribaltare la situazione. Se questo si dovesse avverare, i provvedimenti del presidente Trump saranno in pratica bloccati per i prossimi due anni.

L’appello al voto delle star

Il mondo dell’entertainment americano si mobilita per spronare gli elettori a recarsi alle urne, in un’elezione che ha quasi il valore di un referendum su Donald Trump. Le star si rivolgono soprattutto ai giovani, storicamente lontani dal voto di metà mandato. L’elenco delle celebrità è lungo: da Oprah a Taylor Swift, da Will Ferrell a Pharrell Williams, da Jane Fonda a Leonardo Di Caprio, da Jessica Alba a Natalie Portman.

Le star sono scese in campo attraverso messaggi sui loro profili nei social media, ma anche mettendo la propria faccia con metodi vecchio stile, come il porta a porta. Oprah Winfrey e l’attore Will Ferrell, ad esempio, sono andati a bussare alle porte di alcuni elettori della Georgia per incoraggiarli a votare la democratica Stacey Abrams, la prima candidata donna e afroamericana alla poltrona di governatore del Beach State.

Le quote sulle elezioni americane

Nell’ultimo sondaggio della CNN alla vigilia delle elezioni di midterm negli Stati Uniti, i democratici mantenevano un vantaggio di oltre 10 punti percentuali sui repubblicani (55% a 42%). Anche gli analisti di Snai sono d’accordo, con il successo dem a 1,40 e il GOP a 2,75. La possibilità che non si raggiunga una maggioranza vale 75 volte la scommessa.

Dal sondaggio della Cnn inoltre emerge che il 55% degli intervistati disapprova l’operato del presidente Donald Trump: le dimissioni entro la fine dell’anno sono abbastanza lontane (a 10,00), mentre già si punta alla seconda candidatura alla Casa Bianca nel 2020, un’opzione a 1,35.

Lascia un Commento