USA, due suore rubavano alla scuola per giocare alle slot di Las Vegas

Due suore che hanno lavorato in una scuola cattolica in California hanno ammesso di aver sottratto circa 500mila dollari e di averli usati per giocare a Las Vegas. Le sorelle Mary Kreuper e Lana Chang hanno preso i soldi dalla scuola di St James nella città di Torrance, vicino a Los Angeles, per spenderli nei casinò.

suore slot las vegas

Due suore hanno rubato per 10 anni

Le due donne si dicono migliori amiche e a quanto pare hanno condiviso anche le malefatte… Le due hanno sottratto i fondi da un conto in cui sono raccolte le tasse scolastiche e le donazioni che l’Istituto riceve. Le suore hanno espresso rimorso per le azioni da loro commesse ma la notizia ha suscitato comunque parecchio scandalo.

Mary Kreuper è stata preside della scuola per 29 anni, mentre Lana Chang ha lavorato come insegnante per circa 20 anni. Le due donne hanno rubato i soldi per più di 10 anni per poi spenderli in viaggi e scommesse. La chiesa cattolica di St James ha fatto sapere che le suore hanno espresso “profondo rimorso” per le loro azioni, aggiungendo che anche se la polizia era stata informata dei fatti, non è stata sporta alcuna denuncia contro le suore.

L’ordine delle suore di San Giuseppe di Carondelet ha risposto in una dichiarazione: “Le sorelle hanno confermato l’appropriazione indebita di fondi e hanno collaborato all’inchiesta. La nostra comunità è preoccupata e rattristata da questa situazione e per i pregiudizi che le famiglie dei nostri alunni potranno avere nei confronti del nostro ordine“.

Spendevano i soldi nelle slot di Las Vegas

Il monsignore della chiesa, Michael Meyers, ha scritto una lettera ai parrocchiani in cui ha spiegato: “Suor Mary Margaret e Suor Lana mi hanno espresso il loro profondo rimorso e mi hanno chiesto di condividere con voi i loro sentimenti. Chiedono il vostro perdono per le azioni da loro compiute“.

L’arcidiocesi di Los Angeles ha dichiarato che la chiesa ha scoperto che i soldi mancavano durante un controllo di routine. Le suore sono state in grado di nascondere le loro azioni depositando alcuni assegni intestati alla scuola per le tasse scolastiche e simili su un conto bancario separato non utilizzato dall’Istituto.

La storia ricorda una sceneggiatura di Hollywood ma è tutto vero… Si parla di almeno mezzo milione di dollari sottratto e giocato alle slot di Las Vegas.

Lascia un Commento