Calciomercato, Icardi non rinnova con l’Inter: è pronto per l’estero?

Prima le indiscrezioni dall’Argentina, poi le dichiarazioni di Wanda Nara. Il rinnovo di Mauro Icardi con l’Inter sembra ancora lontano e dopo l’ultimo incontro con la dirigenza nerazzurra il rischio di una separazione a sorpresa torna in primo piano anche nelle valutazioni dei bookmaker.

quote icardi capitano inter

Il caos Icardi in casa Inter

Il giorno decisivo dovrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana. L’incontro tra l’Inter e Wanda Nara era già in agenda, ma adesso Beppe Marotta (che un contatto diretto con la moglie-agente di Mauro sul tema rinnovo non l’ha ancora avuto) vuole capire se la signora Icardi bluffa o no. Ecco perché è partita una sorta di convocazione nella sede di corso Vittorio Emanuele. Tutta l’Inter avrebbe preferito lavorare a fari spenti ma le sparate di Wanda hanno un po’ cambiato i piani… E ora il finale è un vero rebus.

Sul tavolo ballano tanti milioni e un contratto per il capitano che l’Inter è pronta ad allungare al 2023 con un sostanzioso ritocco dello stipendio, salendo a 7 milioni e togliendo la clausola rescissoria da 110 milioni per i club esteri.

La famiglia Icardi sarà interessata a questa offerta? Da un lato sembra che il discorso clausola non sia più così importante sulla sponda Icardi, ma dall’altra c’è Wanda che sedendosi al tavolo con Marotta potrebbe chiedere ancora di più rispetto ai mesi scorsi, arrivando a 9 milioni di stipendio a stagione. Una cifra molto alta, che difficilmente troverebbe il sì dell’Inter.

Le quote sull’addio di Icardi

Tre le pretendenti per il bomber sudamericano per la prossima stagione: sul tabellone Stanleybet la prima scelta è ancora una volta il Real Madrid, più volte in passato accostato a Icardi e ora a quota 6,50. Secondo posto per il Chelsea (8,00), a caccia di un nome forte per il reparto avanzato, mentre è più lontana la Juventus, offerta a 15 volte la posta.

Lascia un Commento