Bari, perde alle slot e rapina sala scommesse: arrestato 50enne

In poche ore ha perso tutto lo stipendio giocando alle slot machine. Poi, per recuperare il denaro perso, ha rapinato la sala scommesse. Ha anche cercato di sfuggire agli agenti di polizia speronando la loro, ma è stato arrestato. Tutto questo è successo purtroppo a Bari.

polizia bari slot arrestato 50enne

Perde alle slot e rapina la sala

Non è la prima volta che leggiamo una storia simile legata alla ludopatia. In manette, in questo caso, è finito un incensurato di 50 anni ritenuto responsabile di rapina aggravata, porto illecito di armi e resistenza a pubblico ufficiale. Subito dopo il fermo, i poliziotti della Squadra mobile hanno scoperto che si trattava di un ludopatico. La pattuglia lo ha intercettato mentre usciva di corsa da una sala slot a Bari Palese: aveva appena messo a segno il colpo.

Gli agenti lo hanno inseguito lungo viale Vittorio Veneto a Palese e lui, per sottrarsi all’arresto, ha cercato di investire un poliziotto e ha speronando l’auto della Polizia. In auto aveva un grosso coltello e il denaro appena rubato: circa 6.500 euro in contanti.

Arrestato dalla Polizia il 50enne a Bari

L’uomo alla fine ha riconosciuto le proprie responsabilità, riferendo di essere affetto da gravi problemi di ludopatia che lo avrebbero spinto a rapinare le sale slot dove aveva dilapidato l’ultimo stipendio. Il 50enne è stato dunque arrestato e condotto nel carcere di Bari.

Purtroppo casi del genere si verificano spesso quando la situazione di un ludopatico è grave e la malattia ha preso il sopravvento. Speriamo che le leggi e la prevenzione riescano a limitare i danni in futuro.

Lascia un Commento