Formula 1, la Mercedes domina con la quarta doppietta consecutiva

La quarta doppietta consecutiva della Mercedes in Formula 1 certifica il dominio del marchio tedesco anche nelle scommesse sul Mondiale. Specialmente in quello dei costruttori dove la Ferrari sta sopra quota 5,00.

Quarta doppietta per la Mercedes

Quattro doppiette consecutive non si erano mai viste in Formula 1 a inizio campionato. Una dominante Mercedes spegne dunque ogni speranza di riscatto per la Ferrari. Il poker è stato messo sul tavolo a Baku, dove un gran premio dell’Azerbaigijan dall’andamento insolitamente liscio ha favorito la doppietta firmata da Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.

Il finlandese, in grande spolvero, oltre alla vittoria si è ripreso anche la leadership del Mondiale, pur con un solo punto (87 a 86) sul cinque volte campione del mondo. Il colpo di scena, purtroppo per le Rosse, è avvenuto con il botto in qualifica di Charles Leclerc che ha relegato il monegasco ad una gara di difficile rimonta e indirizzato anche la prova di Sebastian Vettel, terzo al traguardo e in classifica sempre davanti a Max Verstappen con la Red Bull.

John Elkann, presidente della Ferrari, ha assistito alla gara dai box e ha commentato: “La Mercedes è più forte e più fortunata, ma il giro veloce l’abbiamo fatto noi. In Ferrari c’è tanta voglia di vincere e il campionato è ancora molto lungo“.

Le quote aggiornate sulla Formula 1

La Mercedes è assoluta protagonista in Formula 1 dopo la vittoria di Bottas in Azerbaijan davanti al compagno di squadra Hamilton e nelle quote la strada è spalancata verso i due titoli in palio. Per quello piloti, il britannico tiene saldamente il comando a 1,45; per il finlandese l’offerta sale a 4,50. Ancora più bassa la quota sul tabellone del Mondiale costruttori, dove la Mercedes si gioca a 1,12.

E la Ferrari? Il terzo posto conquistato da Vettel a Baku lo tiene a 9,00, alla pari di Charles Leclerc, ieri quinto. La scuderia di Maranello è chiamata a una rimonta ai limiti del possibile anche tra i costruttori, dove è seconda ma a 5,25.

Lascia un Commento