MotoGP, Marquez cade in Texas e la quota di Rossi scende ancora

Grazie all’errore di Marc Marquez in Texas, il nostro Valentino Rossi ha conquistato il secondo posto nel Gp delle Americhe e in classifica piloti. L’italiano quindi accarezza sempre da più vicino il sogno del decimo mondiale, facendo un altro passo in avanti nelle quote sul titolo della MotoGp.

La classifica aggiornata di MotoGP

La caduta di Marquez ad Austin stravolge la classifica della MotoGP. In testa al Mondiale adesso ci sono due italiani. Dovizioso è leader della classifica con 54 punti. Rossi, forte del secondo posto al COTA, si piazza alle spalle del pilota Ducati a -3. Terzo Rins a -5, quarto Marquez a -9. Ecco la situazione nel dettaglio:

Andrea Dovizioso 54
Valentino Rossi 51
Alex Rins 49
Marc Márquez 45
Danilo Petrucci 30
Jack Miller 29
Takaaki Nakagami 22
Cal Crutchlow 19
Pol Espargaro’ 18
Fabio Quartararo 17

Marquez resta comunque favorito

Gli analisti Snai, dopo il Gp di ieri, hanno abbassato ancora la valutazione sul trionfo del Dottore. Era a 10,00 a inizio stagione, a 6,50 dopo le gare in Qatar e Argentina e oggi è fissata a 5.00. Marc Marquez, nonostante la caduta di ieri, resta comunque ancora saldamente favorito. Prima di scivolare il pilota della Honda ha confermato che senza errori o problemi tecnici è difficile stargli davanti: il suo ottavo titolo iridato vale 1,35.

Week end sottotono per Andre Dovizioso, ieri quarto. Il pilota della Ducati ha però sorpassato Marquez in classifica ed è il nuovo leader, anche su di lui la quota è fissata a 15,00. Dopo il trionfo di ieri (ha sorpassato Rossi ed è riuscito a tenerlo dietro agevolmente) l’osservato speciale diventa Alex Rins, giovane talento della Suzuki, che ha centrato la prima vittoria in MotoGp dopo averla sfiorata diverse volte nella scorsa stagione. Lo spagnolo è un outsider dato a 15,00.

Lascia un Commento