Casinò, Nicolas Sarkozy nel consiglio d’amministrazione del gruppo Barriere

Il presidente del gruppo Barriere, numero uno dei casinò francesi, ha annunciato un po’ di tempo fa che Sarkozy, ex Presidente della Repubblica, è entrato nel suo consiglio di amministrazione. Dunque il marito di Carla Bruni è entrato ufficialmente nel business del gioco.

sarkozy bruni

Sarkozy nel business dei casinò

Nicolas Sarkozy da qualche settimana è entrato a far parte della ‘famiglia’ di Barrière, società che opera nel mercato dei casinò. Il gruppo possiede 17 hotel di lusso e 33 casinò. Sarkozy farà parte del comitato strategico come ha spiegato Dominique Desseigne, presidente del gruppo, in un’intervista al noto quotidiano francese Le Figaro.

Le parole del presidente Desseigne

Nicolas Sarkozy “ha dimostrato che gli piaceva l’industria alberghiera” secondo Desseigne. Il presidente ha anche dichiarato: “È una grande opportunità per noi beneficiare delle capacità di Nicolas Sarkozy, della sua straordinaria conoscenza delle questioni strategiche internazionali e della sua energia. Con Accor, ha dimostrato di amare il settore dell’ospitalità, la cui posta in gioco è globale”.

L’ex presidente in effetti è anche membro del consiglio di amministrazione di Accor. Dopo la sua sconfitta alle elezioni del 2016, Nicolas Sarkozy è entrato nel board della catena di hotel Accor. L’Assemblea Generale di Accor, prevista per il 30 aprile, sarà anche chiamata a decidere sul rinnovo del mandato dell’ex Presidente della Repubblica.

 

Lascia un Commento