FANTASY FOOTBALL, i nostri consigli per il 35° turno di Serie A

Mancano quattro turni alla fine del campionato e anche nelle fanta-leghe (o comunque nei fanta-giochi) le scelte si fanno decisive. Andiamo allora a vedere chi va schierato in questo 35esimo turno alle porte. Occhio alle squadre senza motivazioni.

Fantasy football, i consigli per la porta

Andrea Consigli contro il Frosinone non dovrebbe passare una brutta giornata, anche se sulla carta sono i ciociari quelli che dovrebbero avere più motivazioni nella lotta per la salvezza. Anche il giovane Alex Meret contro il Cagliari non deve difendere qualcosa di concreto però il Napoli sembra molto più forte dell’avversario. Il discorso è ben diverso per Bartlomiej Dragowski nel derby contro la Fiorentina!

Fantasy football, i consigli per la difesa

Il terzino Giovanni Di Lorenzo nel derby toscano può fare molto bene. Sulla fascia piacciono anche lo juventino Leonardo Spinazzola, l’interista Danilo D’Ambrosio. Per completare il reparto possiamo pensare pure a Merih Demiral del Sassuolo e al solito Joachim Andersen della Samp. Altrimenti tra i centrali c’è sempre l’ottimo Koulibaly.

Fantasy football, i consigli per il centrocampo

Pjanic nella Juve può fare una bella partita anche se non ci sono particolari motivazioni per i bianconeri in questo finale di stagione. Manuel Lazzari sulla fascia è una garanzia della SPAL così come Krunic ha un compito importante per l’Empoli in mezzo. Aggiungiamo i nomi dei giovani Stefano Sensi e Lorenzo Pellegrini. La sorpresa può essere poi Orestes Romulo della Lazio.

Fantasy football, i consigli per l’attacco

Dite che Cristiano Ronaldo avrà visto i gol di Messi in Champions? Forse contro il Torino riaccenderà l’eterno duello a distanza con la pulce argentina. Andrea Petagna intanto sta per concludere la sua miglior stagione in carriera dal punto di vista delle realizzazioni. E che dire di Fabio Quagliarella della Samp? Babacar inoltre può lasciare il segno contro il Frosinone. Se vi avanza uno spazio c’è sempre Ciccio Caputo dell’Empoli.

Lascia un Commento