Panchina Milan, Simone Inzaghi al posto di Gattuso?

Il rinnovo contrattuale è rimasto in sospeso dopo l’incontro di ieri tra Simone Inzaghi e Claudio Lotito. La panchina della Lazio rimane in sospeso e l’indecisione del tecnico biancoceleste diventa un importante campanello d’allarme per i betting analyst.

simone inzaghi lazio milan

I nomi per la panchina del Milan

Dopo la fumata grigia del summit di ieri sera, Inzaghi balza in cima alle scommesse sul prossimo allenatore del Milan: la società rossonera è in agguato e il sì dell’allenatore laziale vola a 1,80 sul tabellone Sisal Matchpoint. In seconda battuta, ma a distanza piuttosto netta, la conferma di Gennaro Gattuso, a oggi un’ipotesi a 4,50.

Poco più in alto Marco Giampaolo, a 5,00 come Eusebio Di Francesco, mentre per Maurizio Sarri si arriva a 7,50. Sappiamo tutti che Sarri più probabilmente può finire alla Juventus.

Siviglia alternativa per Inzaghi

Alle 19.45 è andato in scena il summit tra Claudio Lotito, Igli Tare e Simone Inzaghi, con il direttore sportivo biancoceleste che ha raggiunto Formello dopo l’amichevole con l’ASD Rocca di Papa. Sul tavolo l’offerta di rinnovo contrattuale, quindi un storia da continuare insieme. Ma la fumata bianca non è arrivata.

Dopo un incontro durato poco più di un’ora, Simone Inzaghi non ha firmato il rinnovo di contratto, mettendo in stand-by. Le parti si ritroveranno, ma il tecnico vuole aspettare, valutare, pensare bene al da farsi. Anche perché Inzaghi jr ha due opzioni che possono portarlo lontano da Roma: il Milan e il Siviglia. Due opzioni concrete, che fanno paura ai biancocelesti.

Da una parte i rossoneri: Leonardo ne ha parlato con l’agente del calciatore, Tullio Tinti, qualche settimana fa; col nome di Inzaghi che resta gradito a prescindere dalla permanenza del dirigente brasiliano. Dall’altra gli andalusi: Monchi ha imparato ad apprezzarlo nella sua avventura in Italia, ci sono stati dei contatti negli ultimi giorni, con l’ex Roma che lo vorrebbe sulla panchina del Sanchez-Pizjuan. Lazio in attesa, il Siviglia al lavoro, il Milan che attende di capire se sarà in Champions o meno. E Inzaghi prende tempo…

Lascia un Commento