Decreto Dignità, via lo sponsor dalle maglie della Roma

La Roma è stata costretta a togliere il marchio Betway dalle maglie di allenamento poiché il Decreto Dignità vieta di fare pubblicità al gioco d’azzardo. Quante altre squadre di Serie A rischiano ora di rinunciare al loro sponsor?

juan jesus roma

Via lo sponsor betaway dalla maglia

Betway non sarà più uno sponsor della Roma. A causa del Decreto Dignità, i giallorossi sono infatti stati costretti a interrompere il contratto triennale con l’Exclusive Training Kit Partner.

L’articolo 9 della legge n.96 del 2018 vieta infatti qualsiasi forma di pubblicità relativa a giochi d’azzardo o scommesse. Una legge voluta dal Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio.

Per questo motivo, come riportato da varie fonti online, la Roma ieri ha iniziato gli allenamenti a Trigoria senza il marchio Betway sugli abiti. Una novità che toglie circa 5 milioni di euro a stagione dalle tasche del club giallorosso.

Quali altre squadre interessate dal Decreto?

I capitolini, comunque, potrebbero non essere gli unici a essere toccati da questa legge, dato che anche altre 14 squadre di Serie A hanno tra gli sponsor ufficiali delle aziende riconducibili al settore del gioco d’azzardo.

La legge, più in generale, sta toccando molti altri settori che si poggiano sul mercato del gioco online o delle scommesse. Vedremo quanto peserà effettivamente.

Lascia un Commento