Poker, Hossein Ensan batte Sammartino nel Main Event WSOP

Dopo dieci giorni di grande show e mani spettacolari, cala il sipario sul Main Event delle WSOP di Las Vegas. L’italiano Dario Sammartino sul più bello deve rinunciare alla sua rimonta. Vince il tedesco di origini iraniane Hossein Ensan.

main event wsop 2019

Sammartino runner-up al Main WSOP

Il 32enne napoletano Dario Sammartino ha lottato come un leone per arrivare in fondo al Main Event tra più di 8.500 partecipanti. Alla fine ce l’ha fatta ad arrivare in heads up, ma sul più bello ha solo illuso tutta l’Italia del poker. Dario sembrava lanciatissimo verso una rimonta vincente, però è crollato contro l’esperto tedesco Hossein Ensan.

Il testa-a-testa decisivo non è andato come tutti speravamo ed Ensan piano piano ha preso il controllo. Nell’ultimissima mano con K-K non ci ha pensato un secondo a chiamare l’all in di Sammartino al turn su un board 10-6-2-Q. Il nostro portacolori ha mostrato 4-8 di picche e un doppio progetto. Purtroppo al river è scesa una Q di fiori che non ha chiuso scale o colori.

I risultati del tavolo finale

Prima di Sammartino al Day 10 delle WSOP era uscito il pro canadese Alex Livingston, eliminato da Ensan. Complimenti comunque a tutti i finalisti del Main della 50esima edizione delle WSOP. È stato il secondo Main WSOP più affollato di sempre dopo quello vinto da Jamie Gold. Ecco il payout completo del tavolo finale ufficiale:

1 Hossein Ensan, Germany $10,000,000
2 Dario Sammartino, Italy $6,000,000
3 Alex Livingston, Canada $4,000,000
4 Garry Gates, United States $3,000,000
5 Kevin Maahs, United States $2,200,000
6 Zhen Cai, United States $1,850,000
7 Nick Marchington, United Kingdom $1,525,000
8 Timothy Su, United States $1,250,000
9 Milos Skrbic, Serbia $1,000,000

Lascia un Commento