Derby di Milano, San Siro nerazzurro secondo i bookies

A poche ore dai festeggiamenti del 93° compleanno dello stadio di San Siro, Milan e Inter si preparano a scendere in campo per giocarsi il loro derby n° 224 della storia, di cui 170 in Serie A (64 vittorie Inter contro 51 Milan). Vediamo cosa dicono allora le quote.

conte lukaku inter

La squadra allenata da Antonio Conte (alla sua prima stracittadina milanese, come il collega Giampaolo) ha vinto gli ultimi sei derby in campionato e, stando ai quotisti, potrebbe arrivare a sette di fila, recuperando il record raggiunto nel 1999.

Le quote del derby di Milano

L’Inter parte infatti da favorita, con il segno 2 a 2,37 e il pareggio come seconda opzione, a 3,05. L’ipotesi vittoria Milan si gioca invece a 3,33. Di pari passo anche il parere dei tifosi, che per il 41% prevedono una vittoria dell’Inter, 31% pareggio e 28% vittoria dei rossoneri.

In partite come questa anche l’utilizzo del VAR non è da sottovalutare, sebbene in questo caso non sia così probabile secondo gli analisti: che l’arbitro Daniele Doveri faccia ricorso alla tecnologia in campo è una possibilità quotata a 2,25, contro l’1,50 che il VAR non entri in scena.

Le quote su risultato e marcatori

Sbirciando i risultati esatti tra quelli inseriti in lavagna, c’è ancora l’1-1 sulla strada dell’Inter (6,77), proprio come qualche giorno fa in Champions contro lo Slavia Praga, quando fu un provvidenziale gol di Barella al 92° a strappare il primo punto europeo.

Che il giovane centrocampista sardo segni anche al Milan si gioca a 6,50. Non è certo nemmeno di essere tra i titolari, però. I più attesi sono senza dubbio il polacco Piatek da un lato (a 2,70) e la novità belga Romelu Lukaku dall’altro (2,45).

Lascia un Commento