Maradona torna in panchina ma l’esordio è in salita per i bookies

Nelle prime cinque partite della Primera Division argentina il Gimnasia Y Esgrima La Plata ha ottenuto un solo punto e si trova in fondo alla classifica. Per dare la scossa alla squadra la dirigenza ha ingaggiato dunque Diego Armando Maradona come nuovo allenatore.

Esordio difficile per Maradona

El Pibe torna in panchina dopo la fine della sua avventura in Messico con i Dorados e ha subito un duro compito: riportare la squadra al successo dopo quattro ko consecutivi. L’esordio sarà domenica, in casa contro il Racing Club di Avellaneda che ha appena trovato il primo successo in campionato.

Diego parte da sfavorito nell’analisi dei trader Snai che danno a 3,55 la vittoria del Gimnasia, contro il 2,85 sul pareggio e il 2,20 per il colpo esterno del Racing.

Tra l’altro Maradona non avrà a disposizione il difensore Janeiler Rivas e l’attaccante Lautaro Chávez, out per infortunio. Non ci sarà nemmeno la punta Khalil Caraballo, espulso nella giornata precedente (ko 1-0 con l’Argentinos Juniors).

Pibe assente al primo allenamento

Da giocatore era imprevedibile e non ha smesso di esserlo neanche quando si è seduto in panchina. El Pibe de Oro è stato protagonista di una trionfale presentazione di fronte a 20.000 tifosi del club argentino, ai quali l’ex attaccante ha promesso la massima dedizione.

Maradona ha tuttavia saltato il primo allenamento con la sua nuova squadra: secondo l’agenzia di stampa Telam, l’argentino non ha guidato la sua prima sessione perché impegnato ancora nella selezione e nella scelta del suo nuovo gruppo di lavoro. L’allenamento del mattino è stato affidato al secondo allenatore Sebastian Mendez.

Lascia un Commento