Champions, la Juve soffre ma vince: primo posto a 1,40

La Juventus soffre, ma strappa una vittoria importantissima contro la Lokomotiv Mosca e vola nelle scommesse sul gruppo D di Champions League. Andiamo dunque a vedere cosa dicono le quote ora che siamo praticamente a metà della fase a gironi della Champions.

La Juve ringrazia Dybala

Non si era messa benissimo martedì sera la partita della Juve per colpa di quel gol al 30° di Miranchuk. Poi per fortuna nella ripresa ci ha pensato Paulo Dybala a ribaltare tutto con una bellissima doppietta messa a segno tra il 77° e il 79° minuto.

Attualmente comandano a 7 punti in classifica sia la Juve che l’Atletico. Grazie al successo in rimonta, i bianconeri si confermano quindi la prima scelta sul tabellone Snai per la vittoria del girone: il primo posto vale ora 1,40, con l’Atletico Madrid a 2,65 dopo l’1-0 contro il Bayer Leverkusen. Tra l’altro decisivo a Madrid è stato il colpo di testa dell’ex juventino Morata.

Nelle scommesse sul vincente la Juve è invece offerta a 9,00; davanti alla squadra di Sarri si trovano per il momento Manchester City (a 4,00), Barcellona e Liverpool (entrambe a 7,00), PSG e Bayern Monaco (tutte e due a 8,00). Vedremo nei mesi prossimi cosa cambierà.

Gli altri risultati della giornata

La gare di Champions sono andate bene questa settimana a quasi tutte le italiane, tranne l’Atalanta. I bergamaschi purtroppo sono ancora fermi a zero punti nel girone C dove hanno perso pesantemente a Manchester contro il City di Guardiola. La prima mezz’ora e quel rigore trasformato da Malinovsky al 28° avevano illuso tutti. Poi i padroni di casa hanno ribaltato la situazione già nel primo tempo con la doppietta di Aguero. Nel secondo tempo hanno dilagato con la tripletta di Sterling. Poco ha cambiato l’espulsione nel finale di Foden.

Mercoledì sera invece sono arrivate le vittorie di Inter e Napoli. I nerazzurri in casa hanno superato 2 a 0 il Dortmund grazie a Martinez e Candreva. L’attaccante tra l’altro ha anche sbagliato un rigore. L’Inter agguanta così il Dortmund nel girone F a quota 4 punti. Comanda il Barcellona con 7 punti.

Il Napoli si è fatto rimontare due volte a Salisburgo dal giovane Haaland ma alla fine l’ha spuntata di misura. Merito soprattutto del belga Mertens che ha messo a segno una doppietta e l’assist finale per Insigne. Insomma il Napoli può guardare tutti dall’alto dei suoi 7 punti nel girone E. Insegue il Liverpool a 6 punti.

Lascia un Commento