FANTACALCIO, i nostri consigli per il 7° turno di Serie A

La morte di Giorgio Squinzi ha portato al rinvio a dicembre di Brescia-Sassuolo, match che doveva aprire la settima giornata di Serie A. Gli appassionati di fantacalcio hanno dunque qualche ora in più per inserire le formazioni del weekend. Vediamo chi ci conviene schierare.

La seconda giornata dei gironi di Champions League ed Europa League è finita in archivio. Si torna dunque in campo con la nostra amata Serie A. Il calcio italiano però piange Giorgio Squinzi e anche il fantacalcio deve fare i conti con il rinvio di Brescia-Sassuolo: 6 politico per tutti i giocatori delle due squadre, a meno che nelle vostre leghe non ci sia qualche altro tipo di accordo privato.

Fantacalcio, i consigli per la porta

Dragowski della Fiorentina un po’ a sorpresa può essere una buona scelta in questa giornata, contro l’Udinese che non ha ancora capito bene chi far giocare in attacco e che ha segnato solo tre reti in questo campionato. C’è poi Gollini dell’Atalanta che non dovrebbe subire troppo. Considerate anche Radu del Genoa che affronta in casa un Milan decisamente in crisi.

Fantacalcio, i consigli per la difesa

Armando Izzo è la garanzia del Torino. Un rischio calcolato in questo turno contro il Napoli. Hateboer piace sempre per la spinta che dà sulla fascia atalantina. Non dimentichiamo mai poi Pezzella della Fiorentina e Kolarov della Roma, nonostante il rigore sbagliato di recente…

Fantacalcio, i consigli per il centrocampo

Ribery e Chiesa stanno giocando praticamente come coppia leggera d’attacco nella Fiorentina. Se nel vostro fantacalcio sono considerati centrocampisti, dovete per forza schierarli. Anche il serbo Milinkovic-Savic ha grandi doti offensive, come ben sappiamo. Chiudiamo con la ‘zeta’ di Zaniolo e Zielisnki, altri due bei giocatori che sanno inserirsi e far male.

Fantacalcio, i consigli per l’attacco

Muriel dell’Atalanta potrebbe essere protagonista contro il Lecce, anche se il nome di Zapata tenta sempre. Forse meglio andare sul sicuro col bosniaco Edin Dzeko della Roma, allora. Gli mettiamo vicino il belga Dries Mertens, a  Napoli semplicemente chiamato Ciro. Considerate poi anche Fabio Quagliarella e Kouame, due attaccanti che giocano per le squadre di Genova. Inutile infine ricordare il numero 7 di Cristiano Ronaldo impegnato nel derby d’Italia contro l’Inter dopo le partite di Champions.

Lascia un Commento