Nobel per la pace, favorita la giovane Greta Thunberg

Ha già vinto il più alto riconoscimento di Amnesty International (il premio “Ambasciatore della coscienza”) e ora è favorita per il Nobel per la pace: la famosa ambientalista svedese Greta Thunberg sarebbe la più giovane premiata. Vediamo nel dettaglio cosa dicono le quote.

greta thunberg nobel pace

Greta Thunberg favorita per il nobel

Ormai il suo volto lo abbiamo visto ovunque. C’è chi la ama e chi la odia. Di certo è alla sua giovane età è entrata in dibattiti importantissimi e anche nello opzioni delle scommesse.

Per i bookmaker internazionali il premio Nobel per la pace a Greta Thunberg è una opzione molto probabile: la svedese è favorita a 1,67 su Ladbrokes, davanti al premier etiope Abiy Ahmed Ali a 5 volte la scommessa. A 9,00 la premier neozelandese Jacinda Ardern e l’ambientalista brasiliano Raoni Metuktire.

Gli altri candidati al nobel

Si sale in doppia cifra per l’associazione Reporter Senza Frontiere (a 17,00) e per la campagna Control Arms Coalition, per il Comitato internazionale di soccorso, per il Consiglio artico, per l’Unione Europea, per l’International Land Coalition e per l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, tutti a 21,00. Stessa quota per il divulgatore scientifico David Attenborough, per l’attivista libica Hajer Sharief e per Papa Francesco. A 21,00 anche le due figure al centro del caso WikiLeaks, Edward Snowden e Julian Assange.

Le parole del presidente Putin

Nel frattempo su Greta si è espresso anche il presidente russo Vladimir Putin, definendola “un’adolescente carina ma poco informata“. Putin ha spiegato “Non condivido l’entusiasmo generale per la ragazzina. Greta farebbe bene a spiegare ai Paesi in via di sviluppo perché dovrebbero vivere in povertà e non come in Svezia. Nessuno le ha detto che il mondo moderno è complesso e che in Africa e in molti Paesi asiatici vogliono vivere allo stesso livello di ricchezza“. Voi da che parte state?

Lascia un Commento