Casinò di Campione, si punta alla riapertura: lunedì atteso il viceministro Misiani

Si torna a parlare della riapertura del casinò di Campione d’Italia: lunedì 2 dicembre, riportano le testate interessate, è atteso in Prefettura il viceministro all’Economia, Antonio Misiani. Potrebbe essere un passo avanti verso notizie più liete?

Misiani è atteso a Como la prossima settimana. Una seconda missione nel giro di pochi giorni che dimostra l’attenzione del Governo verso l’enclave. A confidare in un gioco di squadra tra i ministeri era stato anche Matteo Mauri, viceministro dell’Interno.

Le parole di Matteo Mauri

«Confermo che stiamo lavorando sulle tre ipotesi contenute nella relazione del commissario straordinario Bruschi», ha dichiarato alla Regione Ticino il vice ministro dell’Interno, spiegando che maggiori dettagli verranno spiegati proprio durante la visita del collega Misiani. «La situazione è talmente complicata che ora come ora appare difficile trovare una soluzione – ha però ammesso il viceministro – Questo non significa che non ci arriveremo. L’impegno di tutto il Governo è quello di riaprire il Casinò di Campione d’Italia. Non credo che i tempi saranno lunghissimi. Abbiamo l’obbligo di recuperare anche il tempo perso».

Nel frattempo l’IPO, storico torneo italiano di poker live, ha annunciato che farà tappa a Lugano nel 2020. L’IPO è storicamente legato al casinò di Campione ma, per ovvi motivi, ha dovuto cercarsi altre location.

Lascia un Commento