Poker, il bielorusso Pobal vince il suo secondo EPT in carriera

Dopo 15 anni di storia finalmente un giocatore maschio è riuscito a vincere il suo secondo Main Event EPT in carriera. È stato Mikalai Pobal a centrare il bis in quel di Praga, imitando l’impresa di Sanremo dell’inglese Vicky Coren.

Pobal vince il Main Event a Praga

In mezzo a 1.154 entries è stato il bielorusso Mikalai Pobal ad aggiudicarsi una picca milionaria all’EPT di Praga 2019, tradizionale appuntamento di fine anno per tutti i pokeristi.

Non è la prima volta che Pobal fa suo un premio a sette cifre: la prima volta portava i capelli più lunghi ed era un perfetto sconosciuto nel 2012 in quel di Barcellona.

In mezzo non è stato protagonista di una carriera da pro, anzi. Per almeno un paio d’anni è praticamente sparito dalle scene. Lui stesso in un’intervista a PokerNews spiega di aver provato a fare il pro solo fino al 2015.

Ora gioca solo per hobby, eppure ha fatto qualcosa di storico: è la seconda persona nella storia che può vantare due picche del Main EPT in bacheca. Tra l’altro Pobal si è qualificato grazie a un satellite online al Main EPT. Complimenti a lui che ha battuto in heads-up l’ungherese Szecsi. Ecco il payout finale del final day:

1° – Mikalai Pobal, Bielorussia – €1,005,600
2° – Norbert Szecsi, Ungheria – €598,880
3° – Ricardo Da Rocha, Brasile – €421,450
4° – Gaby Livshitz, Israele – €316,780
5° – Tomas Paiva, Portogallo – €241,230

Speranza sesto nell’High Roller EPT

Chiudiamo il reportage con un po’ di Italia. Gianluca Speranza, infatti, è arrivato sesto nell’High Roller conclusivo dell’EPT. Il buy-in era qui di 10.300 euro e le entries 255.

Speranza si è presentato con il sesto stack a 17 left al final day e ha chiuso nella stessa posizione. È stato sfortunato nel suo ultimo colpo quando ha perso con A-Q suited contro K-8 del cinese Lu.

A vincere infine è stato Tsugunari Toma che ha conquistato il secondo High Roller nel giro di una settimana. Ecco la classifica del final table:

1° – Tsugunari Toma, Japan – €523,120
2° – Simon Lofberg, Sweden – €352,230
3° – Simon Pedersen, Denmark – €248,340
4° – Matthias Eibinger, Austria – €201,340
5° – Yunye Lu, China – €159,290
6° – Gianluca Speranza, Italy – €120,950
7° – Masato Yokosawa, Japan – €88,300
8° – Rainer Kempe, Germany – €64,560
9° – George Wolff, United States – €53,430

Lascia un Commento