Rapina a mano armata a Paternò: nel mirino un centro scommesse

Una tranquilla domenica sera si è trasformata in un momento di tensione a Paternò. Due rapinatori hanno messo nel mirino un centro scommesse, portando via 800 euro.

Un brutto episodio è avvenuto ieri sera a Paternò, comune in provincia di Catania e ai piedi dell’Etna. I protagonisti indiretti sono stati il proprietario e gli avventori di un centro scommesse. Sembrava una tranquilla serata di domenica, in cui si scommette tanto, ma non è andata proprio così.

Infatti, quando erano da poco passate le 20, sono entrati in azione alcuni malviventi. Due uomini, entrambi con il volto coperto e con una pistola in mano, hanno fatto la loro irruzione. E così, nel centro scommesse di Corso Italia, a pochi passi dal Parco Amicizia, è iniziato il panico.

I due malviventi sono entrati nel locale dove ancora c’erano diverse persone, pronte per assistere alla partita tra Udinese e Inter, gentilmente offerta dal centro. E così è bastato che si avvicinassero al registratore di cassa brandendo le proprie armi per mettere paura proprio alle persone.

L’assalto di Paternò

I due rapinatori si sono fatti consegnare il denaro presente all’interno del registratore di cassa. Non è ancora dato sapere quale fosse il contenuto, ma si parla di una cifra vicina agli 800 euro. Si è trattato di una scena particolarmente paurosa, ma che è durata una manciata di secondi.

La coppia di ladri, una volta piazzato il colpo, sono riusciti ad allontanarsi dalla zona andando via a piedi. Non è dato sapere, ma non viene escluso dagli inquirenti che ci fosse una terza persona nella banda. Questa terza persona, con ogni probabilità, ha atteso i due rapinatori su un mezzo per agevolare la fuga.

Sul posto, dopo la rapina, si sono recati i carabinieri del nucleo radiomobile di Catania e di Paternò. Questi hanno raccolto le testimonianze degli avventori del centro scommesse per capire la dinamica. Inoltre, sono al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere di videosorveglianza dei negozi vicini.

Lascia un Commento