Blog Page

Poker, tre arresti a Gela per una truffa

Lo chiamavano ‘Pina’ il marchingegno elettronico inventato per leggere le carte da poker, truccate da impercettibili codici a barre, in una bisca clandestina aperta nel centro storico di Gela dove venivano truffati facoltosi giocatori di Texas Hold’em a rilancio libero.

Leggi Articolo »